I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

LASCIAMI VOLARE: incontro/ testimonianza con papà Gianpietro

 

27 settembre 2017Lasciami volare

Emanuele Ghidini è scomparso all’età di 16 anni gettandosi nel fiume a Gavardo, vicino a Salò (BS), dopo aver ingerito sostanze stupefacenti che gli sono state fornite da maggiorenni.

Non era un tossicodipendente. La voglia di sentirsi “grande” gli è stata fatale.

La sua mente non ha retto l’effetto della droga sintetica assunta per la prima volta e la notte del 24 novembre 2013, in pochi secondi di follia, si è gettato nel freddo fiume Chiese, annegando.

L’hanno ritrovato dopo 10 ore.

A seguito di questa immane tragedia, la famiglia di Emanuele ha fondato Ema Pesciolinorosso, un’associazione che ha tra gli obiettivi quello di aiutare i giovani a star lontano dalle dipendenze.

La testimonianza di papà Gianpietro, che gira l’Italia dal gennaio 2014 per parlare con adolescenti e adulti, è giunta anche a Maruggio per gli allievi del biennio dell’Istituto Alberghiero Mediterraneo, con l’incontro n.949.

Gli allievi hanno partecipato in modo sobrio e composto perché “rapiti” dal messaggio di vita dei relatori che hanno portato alla commozione ragazzi e adulti.

L’incontro è durato circa due ore, durante le quali papà Gianpietro, oltre alla storia di Emanuele, ha raccontato la propria storia di padre imperfetto, cercando di trasmettere ai giovani l’idea che da ogni errore ci si può rialzare e che la sofferenza e le difficoltà che incontriamo possono essere occasioni di crescita, se continuiamo a credere in noi stessi e nella vita e, soprattutto, se abbiamo il coraggio di chiedere aiuto.

È stato trattato il tema delle dipendenze, partendo dalla vita di ogni giorno e dai gesti più semplici e apparentemente insignificanti che caratterizzano la quotidianità di ognuno.

Papà Gianpietro ha cercato di trasmettere ai nostri giovani l’idea di quanto sia importante lo studio per conoscere sé stessi e i propri sogni… di vedere, perciò, la scuola come un’occasione per imparare ad acquisire quella consapevolezza che li farà diventare adulti e LIBERI.

Gli argomenti, oggetto dell’incontro, sono contenuti nel libro Lasciami volare scritto da Marcello Riccioni e Gianpietro Ghidini e promosso dalla Fondazione Ema Pesciolinorosso.