I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

No al vandalismo

 

 

Un brutto risveglio per il nostro Istituto preso di mira da vandali che hanno sporcato il muro esterno della scuola. Scritte per niente poetiche, romantiche o artistiche con l’unico risultato di aver deturpato una istituzione pubblica. Alunni, ex alunni, genitori e tutto il personale della scuola hanno manifestato contro questo tipo di azioni barbariche che minano il decoro della città di Pulsano. I ragazzi con i docenti hanno approfondito il tema del vandalismo con momenti di riflessione in classe e la produzione di cartelli di protesta che sono stati poi affissi sulle scritte selvagge. Il dirigente Bianca Maria Buccoliero ha fatto appello a tutta la comunità scolastica, alunni, genitori e tutto il personale, affinché si collabori sinergicamente per la trasmissione di valori positivi. Il decoro urbano è responsabilità di ogni cittadino. Sull’episodio è intervenuto anche il primo cittadino Francesco Lupoli.
‘Caro Romeo che hai imbrattato il prospetto della Scuola Alberghiera (ex palestra scuola Giannone) in via Lippilis, ha scritto il sindaco in un post pubblico su Fb, volevo ricordarti che l’amore si dimostra nn si scrive e soprattutto non si scrive sulle pareti altrui...(che saranno ripulite con fondi che potevano essere destinati ad altro). Per dare un freno alla tua vena romantica e artistica, ha continuato il dott. Lupoli, saremo costretti a mettere una telecamera per riprendere le tue favolose gesta...Romeo avvisato Romeo mezzo salvato...’